Star Wars, contrordine sugli spin-off: non sono cancellati?

- Google+
19
Star Wars, contrordine sugli spin-off: non sono cancellati?

Ieri si è diffusa una voce secondo cui tutti gli spin-off di Star Wars erano stati al momento sospesi dopo il sonoro flop al botteghino di Solo: A Star Wars Story. Tramite l'ABC News, che fa parte del gruppo Disney, la Lucasfilm ha fatto sapere che le voci sono "imprecise" e che "diversi lungometraggi" sono sempre al vaglio, oltre alla nuova trilogia di Rian Johnson e alla serie di film da essa slegata affidata ai Benioff-Weiss del Trono di Spade.

Fake news totale quindi? A dir il vero lo sparuto e vago comunicato nega sì il drastico stop, ma non conferma i piani per i film di Obi Wan e Boba Fett di cui si era discusso tempo fa e che sembravano praticamente pronti a decollare. Come quindi interpretare quello che sta accadendo? Sicuramente il fallimento commerciale di Solo è al vaglio, così come saranno sicuramente al vaglio le proteste dei fan dopo Gli ultimi Jedi. Dopo la partenza da 2.068.000.000 di dollari del Risveglio della Forza, il solido Rogue One ha totalizzato 1.056.000.000 e Gli Ultimi Jedi si è "fermato" a 1.332.000.000. Fino ad ora si parlava comunque di incassi elevatissimi, non c'era nulla di cui preoccuparsi seriamente, ma i 344.000.000 di Solo sono lì che intimano alla dirigenza Lucasfilm che nulla si può dare per scontato.
L'impressione è che la storia dei futuri film della saga slegati dal canone principale sia ancora tutta da scrivere (o da riscrivere). Nel frattempo, dismettendo i panni del giornalista e indossando quelli del fan, chi scrive vorrebbe che si parlasse un po' più spesso anche di Indiana Jones. Del quinto film in uscita nel 2020 sappiamo ancora troppo poco.



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento
Megaman NT Warrior (52) | […] | Ask an Experienced Encoder Here